Ad agosto 216 multe per abbandono di rifiuti a Carini

Ad agosto 216 multe per un totale di 60.000€ di sanzioni contro l’abbandono dei rifiuti a Carini. Polizia Municipale, personale Senesi e Guardie Ambientali della Protezione Civile dall’inizio dell’estate conducono un’attività di controllo e sanzioni per il corretto smaltimento dei rifiuti, attività condotta anche attraverso l’ausilio di pattuglie in borghese e attraverso il sistema di video Sorveglianza “Aquila”.  Riferisce il Comandante Venuti – “il moderno sistema di videosorveglianza in uso alla nostra centrale operativa, ci permette di individuare e sanzionare diversi coabbandoni illeciti. L’abitudine all’abbandono è così radicata che in alcune zone gli incivili, individuate le telecamere, si spostano un pò più in la per non essere identificati. Altri, invece, si “dimenticano” delle telecamere e continuano ad abbandonare illecitamente i rifiuti incorrendo poi nelle multe. Il sistema “Aquila” ha consentito quasi di debellare il fenomeno nelle aree oggetto di osservazione, ma gli sporcaccioni hanno adottato le contromisure spostando il conferimento anche pochi metri il raggio di copertura della telecamera. Per questo – continua Venuti – d’intesa con il sindaco Monteleone, abbiamo deciso di adottare la “contromossa”. Sono infatti in arrivo altre telecamere mobili, che andranno ad affiancarsi a quella già in dotazione, per avere un’arma in più contro i “furbetti del sacchettino”.