Antonella Troia eletta coordinatrice locale di “Diventerà Bellissima”

Antonella Troia, 43 anni, esperta di contabilità, attuale presidente del Consiglio d’Istituto dell’Istituto comprensivo “Renato Guttuso”, è stata eletta coordinatrice cittadina del movimento del Presidente Nello Musumeci. La sua nomina è avvenuta per acclamazione durante il congresso cittadino carinese presieduto da Luca Tantino, Vicecoordinatore provinciale e componente della Direzione regionale del Movimento. Durante il congresso è stato anche eletto il direttivo del circolo che sarà composto da: Nico Armetta, avvocato, nominato vicecoordinatore del circolo; Rosaria Ingargiola, consulente finanziario; Totuccio Mannino, agente di commercio e storico militante della destra carinese; Antonio Badalamenti, impiegato. L’assemblea congressuale ha anche deliberato di dare al circolo il nome di “Daedalus”, in omaggio al leggendario fondatore dell’attuale Carini e padre di Icaro da cui Hyccara prese il nome.

aiello-news

Sono orgogliosa del prestigioso incarico ricevuto dall’assemblea degli iscritti a Diventerà bellissima, – sono state le prime parole di Antonella Troia – il mio impegno sarà finalizzato a strutturare capillarmente il Movimento a Carini coinvolgendo tutte le forze sane e le agenzie sociali più rappresentative della popolazione carinese, nell’ottica di creare un fitto reticolato di rapporti umani e politici che portino, anche, alla compilazione di una lista rappresentativa della maggioranza morale dei carinesi in antitesi alle sinistre ed al grillismo in previsione delle elezioni comunali per l’elezione del Sindaco e per il rinnovo del Consiglio comunale della Città che si celebreranno nella primavera del 2020”.

La maturità e la passione che sono emerse durante i lavori del congresso carinese – aggiunge Luca Tantino – fanno ben sperare circa le sorti del nostro movimento in uno dei comuni più grossi e delicati dell’hinterland palermitano. Carini, soprattutto negli anni a venire, sarà interessata da cambiamenti spesso radicali. Occorre costruire una classe dirigente attenta, competente, realmente innamorata della sua comunità e che in sinergia con tutte le forze propulsive del territorio sappia realmente proiettare Carini verso lo status di città. Ho chiesto al congresso carinese, anche a nome dell’intero coordinamento provinciale, di ricalcare a livello locale la coalizione che governa la Regione siciliana, aprendola alle associazioni, al civismo, alle aggregazioni territoriali tutte, ai delusi dai partiti tradizionali di tutti gli schieramenti. So che numerose e qualificate sono le richieste di adesione al nostro Movimento carinese. Ad Antonella ed a tutto il direttivo del circolo, i miei migliori auguri di buon lavoro”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •