Con l’ordinanza n° 74, il Sindaco di Carini, Giovì Monteleone, ha voluto disciplinare gli orari di esercizio delle sale da gioco  e degli apparecchi con vincita di denaro installati in esercizi commerciali (bar, edicole, rivendite di tabacchi, etc etc) ove è consentita l’installazione.

Da oggi le “macchinette” possono essere utilizzate dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 20.00; al di fuori di questi orari, tali apparecchiature devono essere spente o disattivate.

La violazione della presente ordinanza sarà punita ai sensi dell’art.7 bis Tuel comma 1, con la sanzione amministrativa da un minimo di 25,00 € ad un massimo di 500,00 per ogni apparecchio irregolarmente attivato, salvo ulteriori sanzioni amministrative e penali derivanti dalla violazione delle disposizioni contenute nella presente.

Come riferisce il Sindaco, l’ordinanza nasce dall’appello che ha ricevuto da madri e donne preoccupate dai segni di ludopatia che hanno manifestato loro familiari e dal fatto che ritiene che un’ amministrazione non può rimanere insensibile a un fenomeno di deriva sociale che sta colpendo anche giovani e distruggendo famiglie.   “Per quello che è nei miei poteri, è necessario e doveroso porre un limite”.