L’incidente verificatosi giovedi pomeriggio in via Magellano, proprio all’altezza di piazza Margi, è solo l’ultimo di una lunga serie che giornalmente mette a repentaglio l’incolumità di molti automobilisti, che utilizzano l’arteria magari per raggiungere Villagrazia dallo svincolo autostradale o per rientrare in una delle tante abitazioni che insistono nella zona.

La curva “cieca” e l’assenza dello specchio stradale determinano questa pericolosità, peraltro riscontrata anche dagli agenti della locale Polizia Municipale, recentemente intervenuti sul posto anche per l’opera di repressione di quella radicata inciviltà di molti concittadini, che di passaggio si divertono a sporcare con il gioco più diffuso in questi ultimi anni a Carini, “il lancio del sacchetto della spazzatura”.

Ad onor del vero, anche lo specchio autostradale è stato diverse volte sostituito, ma sempre degli incivili lo hanno rotto.

Anche lo scrivente si augura che la telecamera posizionata qualche mese fà, possa essere utile alle autorità competenti per bonificare definitivamente questa postazione.