Carini dice “No” alla violenza sulle donne

Ieri, nella giornata internazionale contro la violenza sulle donne, sono state diverse le semplici manifestazioni che anche a Carini hanno voluto dire basta a questo genere di violenza. Abbiamo raccolto alcune immagini pervenuteci dal territorio che simboleggiano quest’impegno, contro quella violenza che solo nel 2021 ha determinato 109 omicidi di cui ben 93 in ambito familiare. Un simbolico filo rosso ha unito commercianti, studenti, impiegate, mamme, nonne. Iniziative presso il liceo “Mursia” e la scuola “Falcone” di corso Umberto I. Presso il salone delle feste del Castello di Carini, con un flash mob è stato inaugurato il cartellone di appuntamenti denominato “Laura che maledetta fortuna” che ha promozionato il numero anti violenza e anti stalking 1522. La serie di incontri dibattito continuerà oggi con un seminario sulle condizioni della donna nel Sud del Mondo e nei nostri quartieri a cura dell’Associazione “Muoversi a Carini”, e si concluderà il prossimo 04 dicembre nel giorno della ricorrenza del femminicidio subito dalla baronessa di Carini Laura Lanza di Trabia.

 

Aiutaci a condividere più possibile la notizia. Condividi anche tu!