Chiusura Auchan di Carini: “Fratelli d’Italia” e “Prima Carini” sensibilizzano le autorità preposte


Dal prossimo 01 gennaio 2021, se non ci saranno novità dell’ultim’ora, abbasserà la saracinesca l’Auchan all’interno del centro commerciale Poseidon, questo perchè ad oggi non si è trovato un accordo per la vendita ad altra catena di supermercati. In Sicilia tutti gli ipermercati del gruppo sono stati acquistati dal gruppo Conad, tranne a Misterbianco e a Carini dove una sentenza dell’antitrust ha bloccato il passaggio. Tutto ciò a breve determinerà una grave emorraggia occupazionale per tanti lavoratori, tra cui diverse forze lavoro carinesi. I gruppi consiliari “Prima Carini” e “Fratelli d’Italia”, attraverso i consiglieri comunali Claudio Armetta, Rosa Covello e Maria Laura Alamia vogliono sensibilizzare l’amministrazione comunale e più in generale tutte le autorità competenti, ad interessarsi alla vicenda. Di seguito il testo del comunicato:

“Spettabile redazione, abbiamo bisogno di accendere i riflettori su una tematica importante , riguardante la cessione dell’iper mercato Auchan del centro commerciale “Poseidon”. Ad oggi l’unica certezza è, che al 31/12 ci sarà la cessazione attività , ed ancora i lavoratori non hanno idea di quale sarà il loro futuro. Tutto è avvolto da un silenzio strano. In assenza di un buon partner nel settore alimentare, verrà messa in discussione l’esistenza stessa del centro commerciale. È nostra intenzione mettere in risalto e sensibilizzare l’amministrazione comunale, i sindacati, le associazioni di categoria, tutti particolarmente attenti alle tematiche sul lavoro, affinché possano aprire un tavolo di concertazione, che faccia chiarezza sulla vicenda e possa riadare speranza sull’occupazione di decine di lavoratori, ignari del loro futuro. Siamo disposti come gruppo consiliare Prima Carini – Fratelli D’Italia, a sostenere qualsiasi azione, volta ad una pronta risoluzione del problema”.