Ciabatte Gucci e Adidas in valigia, ma erano contraffatte

I Finanzieri della Compagnia di Palermo Punta Raisi ed i Funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Palermo-S.O.T. Aeroporto – nell’ambito dei controlli volti alla prevenzione degli illeciti in ambito doganale, hanno sottoposto a controllo radiogeno il bagaglio di un cittadino del Gambia proveniente dal Senegal. Riscontrate anomalie nell’immagine, hanno proceduto all’apertura del bagaglio rinvenendovi all’interno numerose paia di ciabatte in plastica recanti i noti marchi Gucci e Adidas palesemente contraffatti e con l’indicazione del “Made in Italy” nonché due passaporti intestati ad altrettanti soggetti   di nazionalità Gambiana che, da un’attenta verifica, sono risultati contraffatti.

Il viaggiatore è stato quindi tratto in arresto per possesso di documenti falsi validi per l’espatrio e importazione di merce recante marchi o segni distintivi falsi. Ancora una volta, la sinergia tra le due Amministrazioni ha elevato la qualità dei controlli e, conseguentemente, garantito una maggior tutela del mercato di riferimento, a presidio della trasparente e lecita circolazione dei beni e delle merci nel territorio italiano, oltre che a salvaguardia dei diritti del consumatore finale, con riferimento alla tracciabilità dei prodotti acquistati e del Made in Italy.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •