Colpi di pistola al Mob: cade l’accusa di tentato omicidio

Lo scorso 23 dicembre esplose alcuni colpi di pistola durante una rissa all’interno della discoteca Mob di Villagrazia di Carini e il giovane Manuel Catalano era stato accusato di tentato omicidio, ieri il tribunale del Riesame ha annullato l’imputazione, accogliendo il ricorso del suo difensore, l’avv.  Francesca Russo, che ha dimostrato attraverso alcuni video come i colpi esplosi non sarebbero ad altezza d’uomo e che nella zona degli spari sarebbero stati trovati bossoli di una pistola a salve. Il collegio presieduto da Antonia Pappalardo ha dunque fatto cadere l’imputazione più grave per Catalano che resta ancora in carcere con l’accusa di porto abusivo d’arma da fuoco e per accensioni ed esplosioni pericolose.