Concerto della Fanfara dei Carabinieri per l’intitolazione dell’Anc a Gioacchino Crisafulli

Con una giornata di celebrazioni concluse con il concerto della Fanfara dei Carabinieri presso Villa Belvedere, ieri la sede dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo è stata intitolata all’appuntato Gioacchino Crisafulli, ucciso dalla mafia a Palermo il 27 aprile 1983 seppur il militare fosse già in pensione. La celebrazione si è svolta in due fasi, la prima con una piccola cerimonia in piazza Duomo che alla presenza delle massime cariche civili e militari locali ha visto la deposizione di una corona di fiori dinanzi il monumento ai Caduti, la seconda svoltasi invece nel pomeriggio presso l’Anfiteatro francescano. Qui oltre il concerto della Fanfara, è stata svelata una targa commemorativa e consegnato a Benedetto Salvino, luogotenente medaglia d’oro al valor militare e superstite della strage di Nassiriya, l’ombrello luminoso della pace.

 

 

 

 

 

 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •