Da Carini una campagna di solidarietà a favore dei medici e ospedali in prima linea

“Proteggiamo i nostri eroi” è la campagna di solidarietà partita da Carini a favore dei medici e ospedali impegnati in prima linea nella lotta contro la diffusione del coronavirus, un’iniziativa che vede protagonisti diversi dentisti della provincia di Palermo, che stanno donando i loro dispositivi di protezione come ad esempio le mascherine, guanti e camici e calzari. Promotore e  fra i coordinatori dell’idea è il dottore carinese Vito Picone. Ad oggi hanno già beneficiato di queste protezioni, sia l’ospedale “Civico” di Partinico ora “Covid Hospital” che l’ospedale “Vincenzo Cervello” di Palermo.

Ci ha riferito il dottore carinese“pur non esistendo ad oggi un obbligo assoluto di chiusura degli studi dentistici il 7 marzo ho deciso di chiudere il mio ambulatorio a scopo preventivo per contrastare la diffusione del corona virus nonostant non esistesse “stranamente all’italiana ” alcun divieto assoluto di chiusura“. Continua il dott.re Picone –  “Il New York Time ha pubblicato un recente studio che ha collocato gli odontoiatri come categoria medica più soggetta a contrarre il Covid19. Nel mio studio di norma ho sempre adottato numerose procedure di santificazione e sterilizzazione, ma tutto ciò non è comunque sufficiente per contrastare la probabilità di contagio. In Cina così come in America e altri paesi è stato imposta a studi e cliniche odontoiatriche la chiusura.. In Italia diversi colleghi stanno ancora lavorando senza dispositivi di protezione adeguati con conseguente danno per la comunità. La durata di questa pandemia sarà inversamente proporzionale alle manovre restrittive che ogni cittadino si imporrà o gli verrà imposto. E purtroppo non ci stiamo comportando bene. Quando i dentisti lavorano a una distanza spesso inferiore ai 40cm dalla bocca del paziente producono (attraverso turbine e trapani) un aerosol che dalla bocca del paziente si diffonde nell’area delle stanze operative contaminando tutte le superfici. Studi scientifici hanno dimostrato inoltre l’alta virulenza e l’elevata contagiosità del Covid 19 grazie anche alla capacità di sopravvivenza su superficie per circa 72 ore. Io rimango nonostante tutto fermamente ottimista, e sono convinto che tra qualche mese torneremo a vivere come prima e probabilmente vivremo meglio di prima, se da questa grande paura avremo imparato le giuste lezioni, come scienziati, come cittadini e come umanità in generale. Perché questa è la vera, grande sfida che dobbiamo vincere tutti insieme anche per onorare nel modo migliore possible le vittime di questa malattia”.

Picone insieme a un nutrito gruppo di colleghi, attraverso le associazioni di categoria ha motivato i colleghi a restare chiusi e fronteggiare al massimo tutte quelle urgenze odontoiatriche non differibili farmacologicamente previo triage telefonico. Da questo gruppo di colleghi è partita l’iniziativa “Proteggiamo i Nostri Eroi”. La pandemia che stiamo vivendo non ha dato tempo utile alle industrie per soddisfare il fabbisogno della produzione di dispositivi di protezione individuale del personale sanitario impegnato in prima linea contro l’emergenza sanitaria, cosi questi dentisti palermitani hanno deciso di donare il loro monouso (mascherine/ calzari/ cuffie/ camici) a chi realmente ha bisogno indispensabile di ciò, attraverso il tramite rappresentato dalla protezione civile. Inoltre è stata aperta un’omonima pagina Facebook  e un sito internet per diffondere attraverso i social l’iniziativa e per continuare nella raccolta e nelle donazioni, alla quale potranno partecipare anche i farmacisti e i fornitori di prodotti odontoiatrici. (www.proteggiamoinostrieroi.it oppure tramite fb https://www.facebook.com/proteggiamoinostrieroi/).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •