Palermo calcio del futuro: Ferrero oggi a Palermo… e anche a Carini

In attesa della ratifica ufficiale del fallimento del Palermo Calcio, che determinerà l’esclusione dai campionati professionistici e la ripartenza dal campionato di serie D con il marchio che previo bando sarà consegnato dal Sindaco Orlando al progetto ritenuto più opportuno e sicuro per lo sviluppo del calcio nel capoluogo siciliano, oggi uno dei pretendenti a guidare la società di viale del Fante, è sbarcato in Sicilia, ufficialmente per lanciare una nuova squadra di calcio femminile affidandola a Pamela Conti, ex calciatrice palermitana lo scorso anno allenatore dell’Atletico Madrid, destinata a diventare l’emblema del movimento siciliano.

aiello-news

Stiamo parlando di Massimo Ferrero, 68 anni, produttore cinematografico romano, che da diversi anni guida con buoni risultati la Sampdoria. Ferrero già da diverse settimane ha manifestato la volontà di diventare il nuovo proprietario dell’undici rosanero, e la visita odierna, seppur non abbia prodotto alcun incontro ufficiale, è servito come primo contatto con la città sprofondata nella delusione dopo l’era Zamparini e soci che si sono succeduti in questi ultimi mesi. Dopo lo sbarco al “Falcone e Borsellino” di Cinisi, Ferrero è stato avvistato anche a Villagrazia di Carini, dove in piazza della Vittoria si è intrattenuto cordialmente a parlare con alcuni tifosi. Interessato all’acquisto anche Tommaso Dragotto, imprenditore palermitano proprietario della “Sicily by Car”che ha la sua sede a CariniRicordiamo che il tracollo del Palermo Calcio, determinerà anche una grave perdita per l’indotto, sia dal punto di vista economico che sociale, basti pensare ad esempio che la “Primavera” rosanero disputava al “Pasqualino” gli incontri casalinghi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •