Venerdi 28 al via a Carini la “tre giorni” dedicata all’arte

Venerdi 28 giugno alle ore 17.00 presso la chiesa Maria Santissima degli Agonizzanti, si aprirà la “tre giorni” dedicata all’arte a Carini, che attraverso l’iniziativa “Arte e Fede”, ad un anno dall’inizio delle attività di promozione culturale, propone tre eventi nel week end che tendono a valorizzare l’ingente patrimonio artistico culturale della nostra città.  Il primo evento riguarderà la presentazione del progetto che ha avuto inizio nel mese di luglio 2023: durante questo momento saranno presentati alla cittadinanza i risultati raggiunti dal progetto e i nuovi obiettivi. A seguire vi sarà l’inaugurazione della cripta della Confraternita degli Agonizzanti, che si sviluppa sotto la stessa chiesa. Il giorno seguente, sabato 29 giugno presso l’ Oratorio SS. Sacramento sarà possibile visitare la Mostra degli Argenti dell’Arcipretura, dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00 (ticket di ingresso: 2 euro). In questa occasione si potrà osservare l’esposizione di alcuni oggetti sacri del patrimonio culturale-religioso carinese che nei mesi scorsi, durante la prima edizione, ha suscitato ammirazione da parte dei concittadini. Simultaneamente nella Chiesa Maria Santissima degli Agonizzanti sarà possibile immergersi nel mondo dell’arte barocca grazie al supporto dei giovani del gruppo che guideranno i tour (ticket di ingresso: 3 euro). Nel tardo pomeriggio alle ore 17:30, presso la Chiesa Madre – Maria Santissima Assunta, in occasione della solennità di San Pietro, verrà presentato il restauro della “statua lignea di San Pietro” eseguito dalla dott.ssa Ivana Mancino e finanziato da un gruppo di devoti del Santo. La giornata terminerà con l’evento “Notte in cripta”, una visita notturna, dalle 21:00 alle 00:00 nella cripta della chiesa degli Agonizzanti che vi farà immergere nelle atmosfere suggestive di questo luogo di culto e vi svelerà i segreti nascosti della omonima confraternita (ticket di ingresso: 2 euro).

Domenica 30 giugno si potrà visitare l’Oratorio del SS. Sacramento dalle 9:30 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00. In giornata si terranno due incontri, il primo alle ore 11:30 a cura di Giuseppe Randazzo L’identità di un pittore gangitano a Carini: Gaspare Bazzano, vulgo dicto “Lu Zoppo di Gangi. Il secondo alle 16:30 a cura di Ambrogio Conigliaro “I La Grua e la Chiesa, i riscontri a Carini”. L’evento si concluderà con un concerto al pianoforte di Enrico Simonetta “Barocco in note” nella Chiesa Maria Santissima degli Agonizzanti alle 21:00. Nell’occasione è prevista la possibilità di effettuare donazioni per la manutenzione e i restauri dei beni culturali dell’Arcipretura di Carini (IBAN: IT3900503443212000000106433 – banca Bpm – intestati a “Parrocchia Maria SS Assunta – causale “donazione per la manutenzione e per i restauri”).